Chiesa_di_Santa_Maria_02Santa Maria dei Bossi è una piccola chiesa in stile romanico-rurale costruita sui resti di un antico monumento funerario di epoca romana. Nell’area circostante si sviluppò un’ampia necropoli rimasta in uso fino al VII sec. d.C. La chiesa, per la sua posizione intermedia tra il tracciato del Regio Tratturo e l’antica strada Traiana, rappresentò luogo privilegiato di sosta per guerrieri, pastori e pellegrini. Le prime tracce dell’esistenza di questo suggestivo luogo di culto vengono ritrovate in un documento ecclesiastico del 452 in cui si nomina l'Ecclesia Sanctae Mariae in Casali Albulo e successivamente se ne ritrova traccia in una pergamena del 1102 in cui si apprende che la struttura risultava tra i beni della chiesa di Santa Sofia di Benevento dedicata al culto di San Giovanni Battista.

Tribolata la storia di questo antico tempio che nei quaranta del secolo scorso, in seguito al crollo del tetto, venne destinata a ricovero per animali mentre la statua rappresentante la Vergine traslata nella chiesa madre di Casalbore. La chiesa ritornò al culto, alla metà degli anni 70, dopo un certosino intervento di restauro strutturale e architettonico. Nello stato attuale presenta una pianta quadrata con abside e murature miste di mattoni e pietre. Ha una semplice facciata a capanna, nella quale è ben visibile un arco sicuramente anteriore al piccolo portale d'ingresso sottostante. All'esterno, lungo la calotta absidale, sono visibili ancora i resti della struttura romana inglobati nella muratura. L'edificio, oltre ad essere situato in una zona di alto interesse archeologico, è inserito in un suggestivo contesto naturalistico, caratterizzato da una folta macchia di querce, cerri, olmi e cespugli di bosso. Caratteristica peculiare è la secolare quercia di circa venti metri di altezza, i cui frutti, un tempo, servivano al sostentamento economico della chiesa.


informazioni

Foto

Da Visitare

banner museo dei castelli

Terre di Casalbore TV

Facebook


Questo sito utilizza i cookie: cliccando su OK o proseguendo nella navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.